Attività e Procedimenti

Nei documenti pubblicati in questa pagina è disponibile l’elenco dei procedimenti amministrativi dell’Ente, comprendente:

– una breve descrizione del procedimento;

– l’unità organizzativa responsabile dell’istruttoria;

– il nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonché, ove diverso, l’ufficio competente all’adozione del provvedimento finale, con l’indicazione del nome del responsabile dell’ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;

– le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;

– il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l’adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante.

 

I pagamenti relativi ai procedimenti di cui sopra possono essere effettuati secondo quanto indicato nel seguente documento.

Per i procedimenti a istanza di parte la modulistica contente gli atti e i documenti da allegare all’istanza sono disponibili a questo indirizzo.

Gli strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale in favore dell’interessato sono indicati nel vigente Regolamento comunale sul procedimento amministrativo, pubblicato nei documenti disponibili in questa pagina. nonché alla L. 07 agosto 1990 n. 241 e s.m.i.
Potere sostitutivo

Ai sensi dell’art. 35 comma 1 lett. m) del D.Lgs. 14 marzo 2’13 n. 33, in caso di inerzia da parte degli uffici interessati, il soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo è il Segretario Generale – Dott. Matteo Bossa.

La richiesta di attivazione di tale potere può essere effettuata secondo le seguenti modalità:

  • tramite posta elettronica all’indirizzo ufficio.protocollo@comune.borgaro-torinese.to.it
  • tramite posta elettronica certificata all’indirizzo comune.borgaro-torinese.to@cert.legalmail.it
  • tramite posta ordinaria: Comune di Borgaro T.se – piazza V. Veneto 12 (10072)
  • tramite fax al n. 011.42.11.245

Il Segretario Generale, previa verifica della regolarità formale dell’istanza, inoltra la stessa al responsabile di P.O. di cui si contesta l’inerzia, assegnando un termine, non superiore a 48 ore, per la trasmissione del fascicolo, completo di ogni documentazione e corredato da relazione esplicativa sullo stato del procedimento e sulle ragioni che non ne hanno consentito la conclusione nei termini assegnati.

Il Segretario Generale assume ogni potere istruttorio, gestionale e decisionale relativo al procedimento, con facoltà di avvalersi degli uffici per ogni incombente istruttorio, di acquisire dati e notizie, di richiedere pareri e valutazioni tecniche, di promuovere conferenze di servizi per l’acquisizione di assensi, nulla osta o pareri di altre amministrazioni eventualmente coinvolte nel procedimento.

In alternativa a quanto previsto nel paragrafo precedente, in caso di procedimenti richiedenti competenze e conoscenze specialistiche, il Segretario Generale può nominare un Commissario ad acta per l’adozione del provvedimento conclusivo del procedimento, senza maggiori oneri per l’ente.

La conclusione del procedimento è comunicata all’interessato oltre che al Sindaco e, per conoscenza, agli organi e uffici per la valutazione della performance individuale, della responsabilità disciplinare e amministrativo-contabile.

Documenti scaricabili

Ordina A-Z Ordina 1-9 Ordina per data A-Z
Scaduti:

Permette di selezionare anche documenti già scaduti.

  1. Concorso n. 2 posti a tempo indeterminato e pieno di "Istruttore amministrativo contabile" - Tempi conclusione del procedimento (116 KB | pdf )
  2. Piano di informatizzazione art. 24 L. 114/2014 (498 KB | pdf )
  3. Procedimenti amministrativi - elenco tempistiche responsabili (113 KB | pdf )
  4. Regolamento Comunale sul Procedimento Amministrativo (207 KB | pdf )
Pagine correlate

Ultimo aggiornamento

15 Aprile 2022, 09:10